Disoccupazione e salute mentale. Una rassegna di ricerche e letteratura scientifica

Disoccupazione e salute mentale. Una rassegna di ricerche e letteratura scientifica

La disoccupazione è una condizione sempre più dilagante che non colpisce solo lo stato socio-economico della persona ma anche la sua salute mentale, andando ad intaccare il suo benessere personale. Aumenta le possibilità di comparsa di patologie, come malattie cardiache e ictus, e di rischio suicidario. Non avere le disponibilità economiche per potersi curare può produrre a cascata delle conseguenze...

Dal Belgio agli altri Paesi: il modello IESA viene imitato ed è patrimonio dell’UNESCO

Dal Belgio agli altri Paesi: il modello IESA viene imitato ed è patrimonio dell’UNESCO

Il modello IESA (propriamente “Inserimento Etero-familiare Supportato di Adulti sofferenti di disturbi psichici”) è patrimonio UNESCO ed è basato sui principi di empatia e solidarietà. È un sistema in cui single e foster families (o famiglie ospitanti) si occupano in maniera pratica ed affettiva di persone con disagio mentale per un tempo variabile, a cui corrisponde un rimborso spese direttamente...

Salute, salute mentale e lavoro nelle Conferenze Brasiliane di Basaglia. Recensione in due atti

Salute, salute mentale e lavoro nelle Conferenze Brasiliane di Basaglia. Recensione in due atti

  I miei malati sono tutti lavoratori e poveri”.   Basaglia è stato sicuramente consapevole dell’utilità del lavoro nei processi di liberazione e di recupero di dignità delle persone ricoverate nei manicomi. C’è stata quindi, nella sua azione, la convinzione anche della utilità tecnica del lavoro, del salario (oggi diremmo dello stipendio) nei percorsi di costruzione o ricostruzione dell’autonomia relazionale...

X Relazione sullo stato di attuazione della Legge per il diritto al lavoro dei disabili

X Relazione sullo stato di attuazione della Legge per il diritto al lavoro dei disabili

Secondo la X Relazione al Parlamento sullo stato di attuazione della Legge 12 marzo 1999 n. 68 “Norme per il diritto al lavoro dei disabili” riferita all’anno 2019 ma pubblicata il 5 maggio 2023, negli anni 2016-2019 le iscrizioni negli elenchi del collocamento mirato sono aumentate per tutte le categorie considerate (tipologia di invalidità e sesso), passando dalle 557.662 unità...

Fantasia in Rosso con Variazioni – la rivoluzione psichiatria come sottofondo alla relazione umana

Fantasia in Rosso con Variazioni – la rivoluzione psichiatria come sottofondo alla relazione umana

“Fantasia in Rosso con Variazioni” è il nuovo libro di Roberto Ranieri, una narrazione suggestiva e ricca di spunti riflessivi sulla storia della psichiatria e sul trattamento del disagio mentale. Nasce dalla richiesta del Dott. Ramacciotti, chiamato il dottor R., di lasciare un’impronta non solo della sua vita ma particolarmente della storia della riforma della psichiatria veneziana, testimoniando l’importanza di...

Le nuove Linee Guida OMS per la salute mentale al lavoro: soluzioni per manager e dipendenti

Le nuove Linee Guida OMS per la salute mentale al lavoro: soluzioni per manager e dipendenti

Le Linee Guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sulla promozione della salute mentale al lavoro sono una base fondamentale per moderare gli interventi di benessere al fine di migliorare la propria organizzazione lavorativa. Esse sono state pubblicate il 28 settembre del 2022 e cercano di combattere i disagi causati dalla pandemia, come la Great Resignation e il Quiet Quitting. Si stima...

Dall’ergoterapia al lavoro: il senso di una cooperativa Basagliana nel contesto europeo

Dall’ergoterapia al lavoro: il senso di una cooperativa Basagliana nel contesto europeo

All’interno dell’ospedale psichiatrico Triestino (come in molti istituti dell’epoca) vi era una struttura di potere che si esprimeva anche attraverso la pratica dell’ergoterapia. Quella che doveva essere una cura, non era null’altro che un’altra forma di contenimento e compressione all’interno dell’istituzione manicomiale che con la legge del 1904 toglieva ogni diritto agli internati. Seppur nascendo da apparenti nobili principi l’ergoterapia...

XX Rapporto Antigone: l’allarme del crescente numero di morti per suicidio in carcere

XX Rapporto Antigone: l’allarme del crescente numero di morti per suicidio in carcere

Continuano a crescere i suicidi in carcere. Il XX Rapporto di Antigone riporta che solo nei primi mesi del 2024 sono stati 30 – un numero allarmante se si pensa che nel 2022, l’anno “record” con 85 suicidi accertati, fino ad aprile erano stati 20. Il tasso di suicidi, “ossia la relazione tra il numero dei decessi e la media...

Basagliani nel mondo: alla scoperta delle diversità dell’eredità basagliana

Basagliani nel mondo: alla scoperta delle diversità dell’eredità basagliana

La puntata “Da Trieste al Brasile, basagliani nel mondo” è la numero sei del podcast Spotify intitolato “Tutta colpa di Basaglia”, a cura di Ludovica Jona ed Elisa Storace. A Santos, vicino San Paolo in Brasile, vi è un edificio tutto colorato con murales: c’è molto di diverso rispetto alla “Casa degli orrori”, l’altro nome di questo edificio: un manicomio...

Psicofarmaci in carcere. Il XX Rapporto Antigone esprime una valutazione critica

Psicofarmaci in carcere. Il XX Rapporto Antigone esprime una valutazione critica

Il XX rapporto di Antigone riapre il discorso sull’utilizzo degli psicofarmaci nel sistema penitenziario. Nonostante sia attestato che il 12% dei detenuti (circa 6.000 persone) soffra di patologie psichiatriche gravi – a dispetto dello scorso anno quando l valore era pari al 10 % – il sistema carcerario italiano ancora non è pronto a prendersi cura di loro come si...